Passa ai contenuti principali

In mostra: "La camicia bianca secondo me. Gianfranco Ferrè"





Photo: Leonardo Salvini














Ciao amici! Lo scorso 31 gennaio ho avuto l'onore di essere invitata all'anteprima per la stampa della mostra: "LA CAMICIA BIANCA SECONDO ME. GIANFRANCO FERRE'" (1°febbraio-15 giugno 2014).
Mostra organizzata dalla Fondazione Museo del Tessuto di Prato e dalla Fondazione Gianfranco Ferrè, curata da Daniela Degl'Innocenti, dedicata al talento di uno dei più grandi maestri in tema di moda e non solo. La mostra vuole mettere in luce la poetica sartoriale e creativa dello stilista-architetto alla scoperta delle sue camicie bianche che lui stesso definiva "segno del mio stile".
Il percorso espositivo però non è fatto solo dalle camicie, ma gioca con elementi diversi: disegni, dettagli tecnici, bozzetti, fotografie, immagini pubblicitarie e redazionali, video e installazioni.
Si passa attraverso vari ambienti, nel primo dei quali troviamo l'esposizione delle foto realizzate dal fotografo fiorentino Leonardo Salvini in collaborazione con l'Opificio delle Pietre Dure di Firenze. Si tratta di macroinstallazioni fotografiche che simulano i raggi X e che cercano appunto, attraverso una "lettura ai raggi X", di ritrovare l'impalcatura materica di ogni camicia, in fondo Gianfranco Ferrè era un architetto...  
Nella sala successiva, il cuore della mostra ci proietta verso le 27 camicie bianche che sono a testimoniare vent'anni di lavoro, passione e creatività. Come ci spiegava in conferenza stampa, la Sig.ra Rita Airaghi, Direttore della Fondazione Gianfranco Ferrè, il numero 27 non è significativo, nel senso che non è stato scelto, sono solo state scelte quelle che più evidenziano la costruzione architettonica di ogni pezzo.
La mostra sarà accompagnata anche da una serie di eventi collaterali pensati in relazione ai contenuti della mostra stessa e anche da una significativa offerta didattica pensata sia per l'alta formazione nel settore moda ma anche rivolta a scuole, istituti dei settori design, architettura e arti applicate.
Tutto il programma e le informazioni necessarie su http://www.museodeltessuto.it/
Da non perdere...fino al 15 giugno 2014! Love ;)

Hello friends! On 31 January I had the honor of being invited to the press preview of the exhibition: " THE WHITE SHIRT IN ME . GIANFRANCO FERRE ' " (February 1 - June 15, 2014 ) .
Exhibition organized by the Prato Textile Museum Foundation and the Fondazione Gianfranco Ferre, curated by Daniela Degl'Innocenti , dedicated to the talent of one of the greatest teachers in the field of fashion and beyond. The exhibition aims to highlight the poetic and creative tailoring of the designer - architect the discovery of his white shirts which he himself called " a sign of my style."
The exhibition , however, is not only made from shirts , but playing with different items : drawings, technical details , sketches , photographs, images for advertising and editorial , video and installations .
It passes through various environments , the first of which we find the exhibition of pictures taken by the photographer Florentine Leonardo Salvini in collaboration with the Precious Stones of Florence. It is macroinstallazioni cameras that simulate the X-ray and just looking through a "reading X-rays " , to find the scaffolding material of each shirt , basically Gianfranco Ferre was an architect ...
In the next room , the heart of the show propels us towards the 27 white shirts that are to testify twenty years of work , passion and creativity. As we explained at the press conference , Ms. Rita Airaghi , Director of the Fondazione Gianfranco Ferre, the number 27 is significant in that it was not chosen , they are only the ones that were chosen more highlight the architectural construction of each piece.
The exhibition will be accompanied by a series of events designed in relation to the content of the show itself and also by a significant academic offering is designed for higher education in the fashion industry but also aimed at schools , institutes of the areas of design, architecture and arts applied .
All the necessary information about the program and http://www.museodeltessuto.it/
Do not miss ... until June 15, 2014 ! Love ;)

Commenti

Post popolari in questo blog

Anckle boots moment!

L'F Shoes http://www.ilflor.com/
Ciao amici! L'abbiamo già detto, la stagione è cambiata.
Io questo fine settimana mi sono data al cambio armadio e devo dire che ho ritrovato cose che adoro e tante cose vecchie che non avevo il coraggio di buttare...Ma amici, ce l'ho fatta. Ho eliminato davvero un bel pò di superfluo per fare posto al nuovo...E parlando di nuovo non si può sottovalutare la tendenza dell "anckleboots", lo stivaletto alla caviglia, mezzo western, mezzo rock e tutto nuovo.
Si abbina un pò con tutto come vedete dalle foto, l'unica pecca è che dovrete evitare l'abbinamento con la caviglia scoperta se non avete esattamente una caviglia sottile...Ma via libera in questo caso ai pantaloni ;)
Io non ho resistito e ho fatto il mio acquisto.
Premesso che adoro le L'F Shoes di Licia Florio, e che qui ho preso la mia ispirazione...(purtroppo solo quella dati i prezzi...), ecco quali ho scelto alla fine. In realtà non le cercavo, ma mi sono apparse…

Gilda Ambrosio

Ciao amici!
Oggi parlo di It Girl..non lo faccio spesso, sono poche, secondo me quelle davvero uniche, non volgari, chic ed eleganti, che rimangono tali anche indossando i pantaloni di un pigiama!
Ecco, lei per me è una di quelle (nel senso buono del termine): GILDA AMBROSIO.
Chi è del settore la conosce ormai da un paio di anni, io devo dire l'ho scoperta tardi ma la adoroooo!
E' giovane (22 anni) ma, a parte, qualche look un pò troppo ardito per la mia non più tenerissima età, la prenderò ad esempio di stile per molte cose.
Non è la classica bionda con l'occhio azzurro che si fa fotografare ammiccando ed è soprattutto per questo che la adoro!!! Forza Gilda, per quello che vale, hai una nuova fan!
Andate a dare un occhio su http://www.gildagilda.com/

Intanto gustatevi qualche look qui.
Love ;)






















Raccolti!

Ciao amici! Ragazze, non so voi ma io con questo caldo l'ultima cosa che sopporto sono i capelli sulle spalle...Quindi ho fatto un giro sul web per cercare delle alternative alla solita coda di cavallo... Le ispirazioni sono molte ma il trend sarà, come vi dicevo qualche post fa, il boho chic anche per i capelli, quindi via libera a trecce, chignon....  Le proverò tutte credo! E voi.....? Love ;)